MICRO­SOFT NUVO­LA ROSA ON TOUR : OGNI TER­RA HA IL SUO TALENTO

[:it]

Ogni ter­ra ha il suo talen­to, ogni don­na ha in sé gran­di poten­zia­li­tà per un futu­ro miglio­re. L’evento più impor­tan­te di Nuvo­la Rosa di Micro­soft, tenu­to­si a Napo­li nel­la Basi­li­ca di San Gio­van­ni Mag­gio­re l’11 mag­gio 2016, ha mes­so a con­fron­to com­pe­ten­ze, idee e visio­ni di don­ne straor­di­na­rie che han­no cam­bia­to il mon­do : è sta­to un rac­con­to avvin­cen­te che è arri­va­to al cuo­re del­le ragaz­ze, ispi­ran­do­le a imma­gi­na­re un futu­ro sen­za stec­ca­ti. Diver­se zone del mon­do sono sta­te rap­pre­sen­ta­te attra­ver­so l’esperienza e le paro­le di don­ne che han­no fat­to stra­da nel mon­do del­la scien­za, del­la tec­no­lo­gia, dell’arte, del­la poli­ti­ca e del socia­le. Ogni Pae­se è una ter­ra di risor­se e com­pe­ten­ze, a rap­pre­sen­ta­re le diver­se aree del mon­do saran­no talen­ti diver­si e tut­ti impor­tan­ti, ognu­no di loro diven­te­rà il por­ta­vo­ce del pro­prio ter­ri­to­rio. Model­li di lea­der­ship al fem­mi­ni­le, model­li vin­cen­ti, case histo­ry ecce­zio­na­li. Espres­sio­ni di cul­tu­re dif­fe­ren­ti che han­no in comu­ne la capa­ci­tà di anda­re oltre ste­reo­ti­pi e osta­co­li, di spin­ger­si al di là dei con­fi­ni per esplo­ra­re nuo­vi mon­di. Nuvo­la Rosa Scien­za e tec­no­lo­gia per ragaz­ze che voglio­no fare stra­da, gli even­ti 2016 sono a Napo­li, Bari e Cagliari.

Nel­la Foto sot­to da sini­stra l’ing. Lui­gi Vin­ci Pre­si­den­te dell’Ordine degli Inge­gne­ri di Napo­li, Rober­ta Coc­co Natio­nal Plan Direc­tor Micro­soft Western Euro­pe, il Prof. Gior­gio Ven­tre diret­to­re DIE­TI, lo Sho­w­man Luca Abe­te, l’ing. Fran­ce­sco Casta­gna CEO del­la SMS Engi­nee­ring, Pao­la Andreoz­zi Micro­soft SMB Mar­ke­ting and CSR Lead ; nel­la foto cen­tra­le il CEO di Tin­ki­Doo Sonia Chi­na.

nuvola rosa

Fare del­la basi­li­ca di San Gio­van­ni Mag­gio­re un moto­re di svi­lup­po eco­no­mi­co e di riscat­to socia­le nel cuo­re del cen­tro sto­ri­co di Napo­li, con gli inge­gne­ri par­te­no­pei a gio­ca­re un ruo­lo da pro­ta­go­ni­sti : que­sta è l’i­ni­zia­ti­va lega­ta all’edificio di cul­to affi­da­to dal­la Dio­ce­si di Napo­li ai pro­fes­sio­ni­sti tec­ni­ci par­te­no­pei. Il tut­to si inqua­dra nel più ampio pro­get­to deno­mi­na­to La por­ta del­la cit­tà duca­le per la cit­tà anti­ca, per il riscat­to e il risve­glio mora­le del­la cit­tà”, pro­mos­so dall’Ordine degli inge­gne­ri, gui­da­to da Lui­gi Vin­ci, attra­ver­so il brac­cio ope­ra­ti­vo costi­tui­to del­la Fon­da­zio­ne e dall’Associazione degli inge­gne­ri napoletani

[:]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *