Gra­zie Pre­si­den­te Ser­gio Mattarella

Pen­so ai gio­va­ni che col­ti­va­no i pro­pri talen­ti e che vor­reb­be­ro vede­re rico­no­sciu­to il meri­to. Pen­so alle impre­se, pic­co­le medie e gran­di che, tra rile­van­ti dif­fi­col­tà, tro­va­no il corag­gio di con­ti­nua­re a inno­va­re e a com­pe­te­re sui mer­ca­ti inter­na­zio­na­li. Pen­so alla Pub­bli­ca Ammi­ni­stra­zio­ne che pos­sie­de com­pe­ten­ze di valo­re ma che deve decli­na­re i prin­ci­pi costi­tu­zio­na­li, ade­guan­do­si alle pos­si­bi­li­tà offer­te dal­le nuo­ve tec­no­lo­gie e alle sen­si­bi­li­tà dei cit­ta­di­ni, che chie­do­no par­te­ci­pa­zio­ne, tra­spa­ren­za, sem­pli­ci­tà degli adem­pi­men­ti, coe­ren­za nel­le deci­sio­ni.” Ser­gio Mat­ta­rel­la, un gigan­te in mez­zo al qua­si nulla.

(Ph. Pre­mio Nazio­na­le per l’Innovazione — Pre­mio dei Pre­mi alla SMS Engi­nee­ring, Palaz­zo del Qui­ri­na­le)

Premio Nazionale per l’Innovazione - Premio dei Premi alla SMS Engineering, Palazzo del Quirinale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.