L’Agenzia di Promozione Economica della Regione Alsazia in visita in SMS Engineering 16 giugno 2017

La Regione Alsazia della Francia ha sempre avuto una forte vocazione per l’innovazione e il settore delle ICT, e nell’ultimo anno si è posizionata con molta determinazione nell’ambito di Industria 4.0, mettendo in campo una serie di strumenti per facilitare l’insediamento di nuove imprese e fornendo alle aziende già presenti facilitazioni e incentivi per aiutarle a diventare “fabbriche del futuro”.

L’Alsazia è una delle prime regioni di Francia per livello di industrializzazione, è all’avanguardia da sempre nei processi innovativi e tecnologici e gode di una posizione strategica sul mercato europeo, essendo al crocevia tra Francia, Germania e Svizzera. E’ inoltre un territorio con una forte presenza di importanti aziende del settore manifatturiero e di operatori del terziario avanzato (v. presentazioni in allegato).

Inoltre sono presenti sul territorio alsaziano due Poli di CompetitivitàAlsace Biovalley http://www.alsace-biovalley.com e Pôle Véhicule du Futur http://www.vehiculedufutur.com – tra i più significativi del panorama francese.

In foto il Presidente della SMS Engineering Antonio Ascione con Giovanna Melloni e Barbara Meyer di Access Alsace, il Vice Presidente della SMS Engineering Massimiliano Canestro.

img_4836

Opportunità di Investimento in Russia, Farnesina 3 luglio 2017

Lunedì 3 luglio, alle ore 10.00, si è svolta alla Farnesina una presentazione sulle opportunità di investimento in Russia, con interventi di apertura del sottosegretario di Stato allo Sviluppo economico, Ivan Scalfarotto, e del vice primo ministro della Federazione Russa, Arkady Dvorkovic, alla guida di una nutrita delegazione istituzionale ed imprenditoriale russa. Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Angelino Alfano, e il vice premier russo, Dvorkovic, sono intervenuti nella sessione di chiusura. La country presentation è stata moderata dal direttore generale per la Promozione del Sistema Paese della Farnesina, Vincenzo De Luca, ed ha visto la partecipazione di numerosi rappresentanti delle istituzioni e del business italiano e russo.

SCARICA LA DOCUMENTAZIONE EVENTO: http://eventisistemapaese.esteri.it/Eventi/8/documenti.asp?

Presente all’evento la SMS Engineering che ha sviluppato il Russian Localization Law | SMS Integration Bus.

Il 1 settembre 2015 è entrata in vigore la nuova legge russa che impone alle imprese di qualunque nazionalità l’obbligo di salvare i Dati Personali dei cittadini Russi (PDR) su server situati fisicamente all’interno del territorio della Federazione Russa, sotto l’autorità federale delle telecomunicazioni Roskomnadzor. La legge No. 242-FZ, definita “Localization Law”, (estensione della Legge federale n. 152-FZ del 27 luglio 2006 “Sui dati personali”) si applica a tutte le imprese che registrano, raccolgono, organizzano, conservano o modificano dati sensibili di cittadini russi con una specifica eccezione per le compagnie aeree. I siti che non si adegueranno saranno sottoposti a una multa o inseriti in una blacklist. La legge consente tuttavia di poter salvare i i Dati Personali dei cittadini Russi in Sistemi Gestionali non residenti sul territorio russo ma solo a patto che tali dati siano stati prima salvati in una datacenter sul territorio della Federazione Russa…e che tale sequenza temporale sia dimostrabile ed evidente!

La SMS Engineering ha sviluppato una soluzione che rende possibile a tutti i sistemi informatici, di poter continuare a trattare dati sensibili dei cittadini russi senza dover migrare (o duplicare) i sistemi gestionali sul territorio russo. La soluzione prevede l’adozione di SMS Integration Bus, un ESB (Enterprise Service Bus) residente sul territorio russo. Le sue API (aderenti alla normativa russa) dovranno essere invocate (tramite tecnologia standard SAOP/WebServices) dagli applicativi installati fuori dal territorio russo e che trattano dati sensibili dei cittadini russi.

SCARICA LA DOCUMENTAZIONE:

http://www.smsengineering.it/wp-content/uploads/2017/06/Russian-Localization-Law-SMS-Integration-Bus.pdf

Nella foto sotto il Vice Presidente della SMS Engineering Massimiliano Canestro con Il Vice Primo Ministro Della Federazione Russa Arkady Dvorkovic, il Ministro degli Esteri Angelino Alfano, il Presidente di Italferr Riccardo Monti, il Presidente dell’ICE Michele Scannavini, il Presidente della Simest Salvatore Rebecchini.

img_4769

Prima dell’inizio dell’evento la SMS Engineering ha approfondito con la Presidenza dell’ICE le possibilità di investimento nel settore aerospaziale russo da parte del comparto aerospaziale campano utilizzando il portale realizzato dall’ICE www.aerospacehub.it oramai diventato uno strumento di successo di presentazione nel mondo dei progetti relativi al comparto aerospaziale italiano

L’Aerospazio Campano al Paris AIR SHOW, 19-25 Giugno 2017 (HALL 2B Stand G91)

La 52esima edizione dell’International Paris Air Show si è svolta da lunedì 19 a domenica 25 giugno 2017 presso il parco espositivo Le Bourget. Presente anche uno Stand della Regione Campania rappresentata da: DEMA, OMPM, METITALIA, KIARA & CO, LAER, LGM, COM.STAMP, DALLAIR, OMI, MES CONSULTING, MTA, INTELLIGENTIA, SMS ENGINEERING, ABETE, DAC, MECFOND, AEROSMART, LEAD TECH. Numerosi i B2B e le iniziative realizzate dallo Staff della Regione Campania, tra cui le visite allo Stand da parte del Ministro della Difesa on. Roberta Pinotti (nella foto centrale insieme all’ing. Massimiliano Canestro, della SMS Engineering), del Gen. Isp. Capo Francesco Langella dell’Aeronautica Militare Italiana (foto in basso a destra), dai rappresentanti di Leonardo, Airbus, ATR, ESA, EACP oltre che dai rappresentanti di diversi cluster aerospaziali come L’Aerospace Valley di Tolosa e di Washington. Lo staff della Regione Campania è stato rappresentato da Sergio Mazzarella, Paola Silveri e Paola Terribile, coordinati dall’ Assessore alla Formazione ed alle Pari Opportunità della Regione Campania Chiara Marciani (in foto centrale a destra in basso con l’ing. Massimiliano Canestro che le mostra il Portale Realizzato dall’ ICE www.Aerospacehub.it su cui moltissime aziende aerospaziali italiane hanno presentato i loro progetti nel settore Aerospace. I Saluti dell’ Assessore alle Attività Produttive della Regione Campania Amedeo Lepore sono arrivati digitalmente attraverso un video che è andato in onda più volte sul maxischermo dello stand. Presenti al Paris Air Show anche la PROTOM, la MAGNAGHI e l’ ALA LOGISTICS oltre che la rivista Campana on line per l’Aerospazio AEROPOLIS.

La SMS Engineering ha presentato agli operatori internazionali che partecipano all’evento la soluzione software AQUIS Aeronautic QUALITY Improvement System (soluzione software per la gestione delle non conformità dei prodotti dei processi per l’aeronautica, l’aerospaziale e l’automotive, (che ha ricevuto il sigillo di eccellenza nell’ambito del progetto Europeo Horizon 2020) e AUGMENTIO un utile toolkit di 3 prodotti per rendere digitali le attività di MRO (Maintenance Repair Overhaul).

postparis

L’International Paris Air Show è una fiera internazionale per il trasporto aereo e aerospaziale, organizzata ogni due anni dalla SIAE, sussidiaria di GIFAS, l’associazione francese delle industrie aerospaziali. E’ una delle più grandi e al tempo stesso più antica del mondo. Qui vengono presentate le più recenti tecnologie dell’industria aerospaziale e delle relative attrezzature, come i motori per aeromobili, tecnologie di navigazione satellitare, cabine e sedili di aeromobili e sistemi di armi. Nel corso degli anni questo show è diventato una delle più importanti piattaforme internazionali del settore. I primi quattro giorni della fiera sono riservati esclusivamente ai visitatori commerciali, durante il fine settimana l’evento ha aperto le porte al pubblico. Mostra del volo: sono stati presentati circa 150 aeromobili ai visitatori. Queste mostre, che sono sempre spettacolari e spesso sorprendenti, sono uno dei momenti più importanti del Salone, offriranno agli espositori l’opportunità di mostrare le loro competenze tecnologiche e permetteranno ai visitatori di scoprire le ultime innovazioni. La mostra sarà accompagnata da un programma di incontri B2B dove lo scambio di conoscenze e di esperienze in combinazione con la ricerca di soluzioni nel settore aerospaziale sono in primo piano.

Nelle Foto sotto l’ing. Armando Carcaterra effettua delle demo in fiera su come utilizzare la realtà aumentata per rendere digitali le attività di MRO (Maintenance Repair Overhaul)

caracterrapostparis

Russian Localization Law | SMS Integration Bus

Il 1 settembre 2015 è entrata in vigore la nuova legge russa che impone alle imprese di qualunque nazionalità l’obbligo di salvare i Dati Personali dei cittadini Russi (PDR) su server situati fisicamente all’interno del territorio della Federazione  Russa, sotto l’autorità federale delle telecomunicazioni Roskomnadzor.

La legge No. 242-FZ, definita “Localization Law”, (estensione della Legge federale n. 152-FZ del 27 luglio 2006 “Sui dati personali”) si applica a tutte le imprese che registrano, raccolgono, organizzano, conservano o modificano dati sensibili di cittadini russi con una specifica eccezione per le compagnie aeree.

I siti che non si adegueranno saranno sottoposti a una multa o inseriti in una blacklist.

La legge consente tuttavia di poter salvare i i Dati Personali dei cittadini Russi in Sistemi Gestionali non residenti sul territorio russo ma solo a patto che tali dati siano stati prima salvati in una datacenter sul territorio della Federazione Russa. …e che tale sequenza temporale sia dimostrabile ed evidente!

SMS Engineering ha sviluppato una soluzione che rende possibile a tutti i sistemi informatici, di poter continuare a trattare dati sensibili dei cittadini russi senza dover migrare (o duplicare) i sistemi gestionali sul territorio russo. La soluzione prevede l’adozione di SMS Integration Bus, un ESB (Enterprise Service Bus) residente sul territorio russo. Le sue API (aderenti alla normativa russa) dovranno essere invocate (tramite tecnologia standard SAOP/WebServices) dagli applicativi installati fuori dal territorio russo e che trattano dati sensibili dei cittadini russi. …Come funziona:

SMS Integration Bus espone una serie di API per gestire le operazioni di Create/Modify/Delete dei dati sensibili dei cittadini russi.

Il sistema prevede l’adozione di una DoubleCall con TransactionId al fine di rendere dimostrabile e certificabile (tramite Timestamp) il salvataggio dei dati prima sul DB in territorio russo e, solo dopo aver ricevuto l’ok, salvare gli stessi dati sul DB fuori dal territorio russo. Esempio di operazione:

  1. L'Utente finale (o l’operatore) inserirà o modificherà i Dati Personali dei cittadini Russi, utilizzando applicativi situati al di fuori del territorio Russo.
  1. Ad ogni operazione di Save/Update/Delete, l'applicazione di origine coinvolta invoca le API tramite SOAP/WebService in esecuzione su SMS Integration Bus operante all'interno del territorio Russo.
  1. SMS Integration Bus salverà i dati sensibili in un database locale garantendo la consistenza della transazione.
  1. Solo al successo del salvataggio dei dati sul DB russo, l’applicazione di origine riceverà l’OK per poter procedere con il salvataggio sulla propria base dati fuori dal territorio russo.

Tale operazione è tracciata e dimostrabile in caso di Audit da parte delle autorità russe grazie al logging di tutta la transazione (log di tutti i timestamp di operazione e di chiamata) ed alla sua tracciabilità sia sul DB russo che sui Sistemi Gestionali interessati.

russian

SMS Engineering al Paris AIR SHOW, 19-25 Giugno 2017 HALL 2B Stand G91 (Regione Campania)

L'International Paris Air Show è una fiera internazionale per il trasporto aereo e aerospaziale, organizzata ogni due anni dalla SIAE, sussidiaria di GIFAS, l'associazione francese delle industrie aerospaziali. E’ una delle più grandi e al tempo stesso più antica del mondo. Qui vengono presentate le più recenti tecnologie dell'industria aerospaziale e delle relative attrezzature, come i motori per aeromobili, tecnologie di navigazione satellitare, cabine e sedili di aeromobili e sistemi di armi. Nel corso degli anni questo show è diventato una delle più importanti piattaforme internazionali del settore. I primi quattro giorni della fiera sono riservati esclusivamente ai visitatori commerciali, durante il fine settimana l'evento aprirà le porte al pubblico. Mostra del volo: saranno presentati circa 150 aeromobili ai visitatori. Queste mostre, che sono sempre spettacolari e spesso sorprendenti, sono uno dei momenti più importanti del Salone, offriranno agli espositori l’opportunità di mostrare le loro competenze tecnologiche e permetteranno ai visitatori di scoprire le ultime innovazioni. La mostra sarà accompagnata da un programma di incontri B2B dove lo scambio di conoscenze e di esperienze in combinazione con la ricerca di soluzioni nel settore aerospaziale sono in primo piano. La 52esima edizione dell'International Paris Air Show avrà luogo da lunedì 19 a domenica 25 giugno 2017 presso il parco espositivo Le Bourget. SMS Engineering presenterà agli operatori internazionali che partecipano all'evento la soluzione software AQUIS Aeronautic QUALITY Improvement System (soluzione software per la gestione delle non conformità dei prodotti dei processi per l'aeronautica, l'aerospaziale e l'automotive, che ha ricevuto il sigillo di eccellenza nell’ambito del progetto Europeo Horizon 2020) e AUGMENTIO un utile toolkit di 3 prodotti per rendere digitali le attività di MRO (Maintenance Repair Overhaul).

Maggiori informazioni per l'industria aerospaziale italiana sono disponibili su AEROSPACEHUB.IT: https://www.aerospacehub.it/

PARIS AIR SHOW

SMS Engineering at Paris AIR SHOW, 19-25 June 2017 HALL 2B Stand G91 (Campania Region)

The International Paris Air Show is an international aviation and aerospace exhibition, which is organized every two years by the SIAE, a subsidiary of GIFAS, the French Aerospace Industries Association. It is one of the oldest and largest air shows in the world. Here the newest technologies of the aerospace industry and related equipment, such as aircraft engines, satellite navigation technology, aircraft cabins and seats and weapons systems will be presented. Over the years this show has become one of the most important international platforms in the industry. The first four days of the Show are reserved exclusively for trade visitors, followed by three days at the weekend opened to the general public. More than 150 aircrafts will be presented. Many of them will be involved in amazing flying displays held each afternoon, giving exhibitors the opportunity to showcase their technical expertise and allowing visitors to discover the latest innovations. The exhibition will be accompanied by a B2B meeting program, during which the exchange of knowledge and experiences in combination with the search for solutions in the aerospace sector is in the foreground. The 52nd International Paris Air Show will takes place on 7 days from Mon 19 to Sun 25 June 2017 at the Exhibition Center of  Le Bourget. SMS Engineering will present to international operators participating in the event the Software Solution AQUIS Aeronautic QUality Improvement System  (software solution for the management of Process and Product Non Conformities for the Aeronautical, Aerospace and Automotive, which received the Seal of Excellence as part of the European Program Horizon 2020) and AUGMENTIO an useful toolkit of 3 products to make digital the MRO activities ( Maintenance Repair Overhaul) more info for Italian Aerospace Technologies Industry are available on AEROSPACEHUB.IT: https://www.aerospacehub.it/

PARIS AIR SHOW

L’INGEGNERE 4.0, Napoli 15 giugno 2017

L’ing. Francesco Castagna, Coordinatore della Commissione Informatica dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli, è lieto di invitare la S.V. al convegno:

L'INGEGNERE 4.0, ETICA, DEONTOLOGIA, FORMAZIONE E AVVIO ALLA PROFESSIONE

15 Giugno 2017, 14:00-20:15,  Basilica di San Giovanni Maggiore - Via Rampe S. Giovanni Maggiore 14, Napoli

ingegnere 4.0

Italy Canada Business Forum 30 maggio 2017

In occasione della visita in Italia del Premier Canadese Justin Trudeau per il vertice G7 a Taormina, lo scorso 30 maggio 2017, il Ministro del Commercio Internazionale François-Philippe Champagne ha guidato, presso la sede di Confindustria a Roma, una delegazione di circa 50 aziende. Confindustria, in collaborazione con l’Ambasciata Canadese, ha organizzato nel pomeriggio un incontro con la delegazione imprenditoriale rivolto alle imprese del sistema, con focus sui settori Agroalimentare, ICT (cyber security) e Aerospazio. Il workshop é stata l'occasione per approfondire i vari aspetti delle relazioni economiche italo-canadesi anche nel quadro dell’Accordo di Libero scambio UE-Canada (CETA). Hanno aperto i lavori il Vice Presidente per l’Internazionalizzazione di Confindustria Licia Mattioli e il Ministro Philippe Champagne (Minister of International Trade Canada). Gli incontri B2B hanno coinvolto più di 130 operatori in totale, 70 aziende italiane, 50 canadesi, 12 associazioni industriali. Tra le aziende presenti la SMS Engineering che ha presentato agli operatori canadesi dell’ICT e dell’Aerospazio la Soluzione Software per la Gestione delle Non Conformità di Processo e di Produzione AQUIS (Aviation Quality Improvement System www.aquis.cloud che ha ricevuto anche il seal of Excellence nell’ ambito del Programma Europeo Horizon2020 e sarà presentata anche all’ International Paris AIR SHOW, 19-25 June 2017 HALL 2B Stand G91) e le competenze in ambito Cyber Security sulla WAN Acceleration and Optimization, sull’Asset and Connectivity Management e sulla Vulnerability Assessment maturate in ambito NATO.

Canada Italy business forum

FUTURO REMOTO 2017, 250MILA VISITATORI…SPAZIO AI DRONI!

Sono 250.000 i visitatori che hanno consacrato il successo della trentunesima edizione di Futuro Remoto dedicata al tema Connessioni, la terza nel cuore della città di Napoli, in Piazza del Plebiscito. L’evento, partito con la concessione della medaglia del Presidente della Repubblica, ha l’obiettivo di rafforzare il rapporto tra scienza e società, da sempre mission di Città della Scienza. I protagonisti dell’evento sono stati le imprese, le istituzioni politiche, l’Università, gli Enti di ricerca, le istituzioni culturali, le scuole e la cittadinanza. Sono intervenuti il Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, Giuseppe Gaeta; il Presidente Nazionale di Legacoop, Mauro Lusetti; il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Massimo Inguscio; il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris; il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca; il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Vito De Filippo. Per quattro giorni, piazza del Plebiscito è stata animata da 100 incontri con ospiti internazionali, esperti e ricercatori, oltre 10.000 dimostrazioni ed esperimenti all’interno dei 9 padiglioni e delle 12 isole tematiche.

Per l’area Aerospazio l’Associazione AEROPOLIS è stata presente in un padiglione con NOVA Italia Onlus, Presieduta da Vittorio Adelfi (nelle foto in basso a sinistra con Massimiliano Canestro), dove sono stati presentati i più innovativi ed evoluti droni attualmente sul mercato italiano. Uno spazio dedicato al mondo dei droni, insieme l’ Humanitas di Salerno (Corpo Internazionale di Pubblica Assistenza) rappresentata dal Lt. Colonel ing. Massimiliano Canestro, l’ Associazione Nazionale Protezione Civile della Polizia di Stato e la SMS Engineering con i patrocini delle fondazioni Cultura e Innovazione, AFCEA Naples Chapter ed Adastra. Ingegneri e tecnici hanno effettuato delle dimostrazioni e pratica di assemblaggio, ma anche di volo simulato di un drone. Tecniche di acquisizione di immagini omnidirezionali, termiche, infrarossi, fotogrammetriche, di agricoltura di precisione, di calamità naturali. Nella Foto in basso a destra il Segretario Generale di Città della Scienza Vincenzo Lipardi durante il discorso di apertura della manifestazione “la conoscenza è il motore per reindustrializzare il territorio”.

Futuro Remoto

Teheran, successfully concluded the Iran-Italy Science, Technology and Innovation Forum

The Iran-Italy Science, Technology and Innovation Forum, which took place on 19 and 20 April 2017, was successfully concluded in Tehran. The Forum is the largest European event devoted to the internationalization of research and innovation systems and represents also the platform for boosting economic and cultural exchanges between Italy and Iran.

Following the inaugural ceremony, the Italian Minister of Education, University and Research, Valeria Fedeli, and the Iranian Minister of Science, Research and Technology, Mohammad Farhadi, signed a joint statement to implement the collaboration already begun between Italy and Iran in Science and Technology sector, further strengthening institutional synergy through the participation of science parks and technologists, clusters and new initiatives such as the fablabs that took part in the Forum.

The inaugural day has also been featured by 8 thematic seminars including a session dedicated to Innovation Policies with the Iranian Vice-Minister for Research and Technology, Vahid Amadi, Innovation, Startup and Internationalization Advisor of the Campania Region, Valeria Fascione, and the Development Counselor of the Lazio Region, Guido Fabiani. Among the topics discussed: energy, biomedicine, agro-food, environmental technologies and ICT, including a specific focus on cultural heritage technologies, a strategic focus for two countries such as Iran and Italy, rich in historical, archaeological and cultural testimonies.

The schedule of one-to-one meetings has been also very dense. Over 400 business meetings between Italian and Iranian researchers and entrepreneurs to deepen the hypothesis of joint research projects, transfer of new technologies and innovative products between research institutions and innovative Iranian and Italian companies.

Work has registered more than 600 participants between Italian and Iranian delegates. Finally, the first day ended with the presence of Vice-Minister Vahid Amadi. Kosro Piri, Director of Technology Affairs of the Iranian Ministry of Science, Research and Technology, and the main actor in organizing and promoting the Forum, has brought his greeting to participants.

On the second day of the Forum, however, there was a series of visits to important Iranian scientific and technological realities including the Medical Research Center of Shahid Beheshti University, which hosted the Forum, Iran FabLab, inside Pardis Science and Technology Park, and Sharif University, a prestigious Iranian Polytechnic.

SMS Engineering successfully participated to The Iran-Italy Science, Technology and Innovation Forum, which took place on 19 and 20 April 2017 in Tehran. SMS Engineering was present at the event through its Iranian partner EUFOUR, represented by Dr. Filippo Perta.

Several Iranian companies scheduled one-to-one meetings with SMS Engineering since particularly interested in getting more information on the Software Solutions presented by SMS Engineering during the event: AQUIS and myWMS JIS. To all of them, it was clear the benefits of having such software solutions.

AQUIS (Aeronautic Quality Improvement System) would allow Iranian small and medium-sized manufacturing industries that do not yet operate in Europe to become automatically compliant with the product quality standards required by the European large manufacturing industries and the Automotive, Aviation and Aerospace Industry.

myWMS JIS (Warehouse Management System with Just in Sequence logic) would allow Iranian small and medium-sized manufacturing industries that do not yet operate in Europe to become automatically compliant with the logistics standards of European large manufacturing industries and the Automotive Industry that use the JIS logic.

Just with Sharif University, which each year sees many talented engineers graduating, the Councilor Fascione and the General Secretary of the City of Science, Vincenzo Lipardi, came into contact to develop joint projects in favor of start-ups and business acceleration, in synergy with the new certified incubator Campania NewSteel, created by the partnership between the University of Naples “Federico II” and the City of Science. Finally, a delegation composed of organizations active in the marine and maritime sectors, led by the delegates of the City of Science, was received by representatives of the Office of Science and Technology of the Vice Presidency of the Iranian Republic in order to meet a group of institutes and industry companies and build a network of cooperation for the future.

IRAN 29 maggio

The Italian Minister of Education, University and Research, Valeria Fedeli, and the Iranian Minister for Science, Research and Technology, Mohammad Farhadi