Il Consorzio Facitaly ad Hospitality Sud il 27, 28 febbraio a Napoli
Il Consorzio Facitaly Global Service sarà presente con un proprio stand Hospitality Sud, il salone per hotellerie ed extralberghiero, il 27, 28 febbraio a Napoli presso la Stazione Marittima. Specialisti nella manutenzione e nella ottimizzazione dei costi Facitaly è un consorzio che si occupa di Facility Management e Global Service. Un grande gruppo di aziende, altamente specializzate e complementari tra loro, sempre al tuo servizio della Clientela, capaci di gestire tutte le attività necessarie per la realizzazione e la manutenzione di impianti in ambito industriale e residenziale, sia pubblico che privato. Facitaly offre una gamma di servizi e soluzioni personalizzate mai vista prima, coniugando qualità, trasparenza e risparmio. Solo un gruppo di aziende di grande esperienza e know-how altamente specializzato può offrire soluzioni sempre affidabili e ottimizzare i costi.   facitaly 28 feb
DIALOGHI: “IL VALORE DELLA PERSONA NELLE ORGANIZZAZIONI”

DIALOGHI - continua il percorso di Cdo Campania, per la scoperta e il confronto con il grande mondo dell’imprenditoria e del lavoro, con una visione che mette sempre al centro l‘uomo e le sue peculiarità. Il 13 Febbraio 2019, presso Circolo Canottieri di Napoli in Via Molosiglio, l’appuntamento ha avuto come protagonista il Presidente di Compagnia delle Opere - Bernard Scholz che ha intervistato Fabrizio Cerino, CEO di Nephrocare Spa con la moderazione del Presidente di Cdo Campania Mario Barretta. Numerosa la partecipazione all’evento.

Per Fabrizio Cerino: l’Eccellenza non è fare le cose bene ma fare qualcosa in più, bene. La standardizzazione deve rendere più tranquille le persone ovvero non è un percorso unico ma un “autostrada a 3 corsie” dove posso scegliere dove camminare e quindi le persone possono mettere qualcosa di loro per contribuire a migliorare il sistema.

Alle persone si chiede “Innovazione mentale”, quel qualcosa in più per migliorare i processi. Innovazione è anche motivazione delle persone.

Il figlio di Fabrizio “Papà ma che fai di lavoro?”: “Papà meno fa… meglio svolge il suo lavoro, papà fa da guida e deve far lavorare in sintonia le persone!.”

Bisogna celebrare i successi raggiunti dalle persone che lavorano insieme, soprattutto se lo raggiungono in assenza del manager. Questa cosa aiuta le persone ad entrare in sintonia.

La Delega riesce se si padroneggia l’attività delegata, perché solo così si riescono a comprendere i rischi associati alla delega. La Delega è fondamentale, da soli non si fa nulla nelle grandi imprese.

Quando si selezionano i collaboratori bisogna cercare di capire se sono “portatori di valori sani”. Se questo accade l’azienda poi fa il resto.

Il Leader è quello che fa vedere il futuro alle persone, le fa appassionare, gli fa vedere che il futuro è raggiungibile. In questo è fondamentale la capacità relazionale, il trasferire gli obiettivi oltre che calma e serenità nei momenti di difficoltà.

Per Bernard Scholz: il valore delle persone prevale sugli standard organizzativi in Italia. Prova ne è il fatto che la produttività del 20% delle migliori aziende italiane è maggiore della produttività del 20% delle migliori aziende in Europa.

Per Fabrizio Cerino: fuori Italia c’è un pensiero diffuso riguardo l’importanza dell’organizzazione nelle aziende. In un’impresa quello che conta sono le persone che continuano in ogni caso a collaborare tra loro al di là dell’organizzazione che gli si impone. Il racconto del dialogo è a cura di Massimiliano Canestro – Membro del Consiglio Direttivo di Cdo Campania. cdo2019

Accordo Associazione Italiana Rating Advisory (AIRA) e Cerved Group per l’utilizzo delle piattaforme e prodotti di Business Information per attività di Forward-Looking.

Nel mese di gennaio 2019 è stato sottoscritto un importante Accordo tra Associazione Italiana Rating Advisory (AIRA) e Cerved Group, a valere per l'anno 2019, a firma del Dr. Mario Bowinkel - Presidente AIRA - e del Dr. Roberto Mancini - Chief Commercial Officer Cerved Group S.p.A.

Tale Accordo permette agli Associati AIRA di utilizzare gli strumenti software di Cerved per le attività di analisi finanziaria, diagnosi del rischio d'insolvenza e simulazione economico-finanziaria messi a disposizione da Ce.Bi.- Centrale dei Bilanci, Gruppo Cerved, da anni partner affidabile del sistema bancario italiano per l’analisi economico finanziaria, per la valutazione del rischio di credito e per la consulenza allo sviluppo dei sistemi interni di rating.

Gli Associati potranno, in particolare, utilizzare gratuitamente i software CeBi e Sintesi, e i prodotti derivati (Analisi economico-finanziaria, Cebi-score4©, Confronto con il settore) per la profilazione del rischio d'impresa e la simulazione economico-finanziaria multi-scenario (integrata con le medie di tutti i settori merceologici) per 10 aziende e continuare ad utilizzare gli stessi software successivamente ad un costo di particolare favore.

Sarà inoltre possibile usufruire, a condizioni di particolare favore, di tutti i prodotti di business information del Gruppo Cerved.

aira2019 Lo scorso 4 febbraio - a seguito dell'Assemblea annuale AIRA, vedi foto sopra, che ha visto la partecipazione degli Associati provenienti da diverse regioni italiane - si è tenuto, inoltre, presso la Sede legale dell'Associazione - Viale Gramsci n.19, Napoli - un Incontro informativo con il Dr. Vincenzo Favale, Responsabile Banche Dati Bilanci e Analisi Economico Finanziarie - Area Centrale dei Bilanci - di Cerved Group S.p.A., con cui sono state approfondite procedure e potenzialità degli strumenti messi a disposizione degli Associati AIRA. L'Accordo - afferma il Dr. M. Bowinkel, Presidente AIRA - rappresenta un riconoscimento importante del ruolo fondamentale dei Dottori Commercialisti specializzati in Finanza Aziendale e dell'Associazione Italiana Rating Advisory (AIRA) da parte di un prestigioso Gruppo quotato alla Borsa Italiana; Cerved è il più grande Information Provider in Italia nonché una delle principali Agenzie di Rating in Europa. Gli strumenti operativi messi a disposizione degli Associati AIRA, a condizioni di particolare favore, permetteranno sempre più ai Professionisti di espletare le proprie attività di Consulenza specialistica con una prospettiva evoluta e condivisa con il sistema finanziario.

Contest ‘W il Made in Italy’, tre scuole premiate

Sono tre gli istituti scolastici vincitori del contest “W il Made in Italy”, organizzato dal Gruppo Piccola Industria di Unione Industriali Napoli e al quale hanno partecipato 130 studenti alle prese con microfoni e telecamere per comunicare in uno spot di 90 secondi le bellezze e le tradizioni del nostro patrimonio agroalimentare: si tratta degli IIS Siani di Napoli, Europa di Pomigliano d'Arco e Caruso di Napoli.

Grazie all’iniziativa del Gruppo Piccola Industria di Napoli organizzata nell'ambito del Pmi Day Confindustria dello scorso novembre, gli studenti hanno potuto visitare Le Gemme del Vesuvio, Sorì Italia e Varriale Pasticcerie, tre realtà produttive dell’industria agroalimentare napoletana, e rilevarne in video promozionali autoprodotti le caratteristiche e le peculiarità di tradizione, innovazione e qualità che fanno del comparto uno dei principali punti di forza del Made in Italy.

Gli spot realizzati dagli studenti in occasione delle visite aziendali si sono sfidati per un mese anche sul Canale YouTube di Unione Industriali Napoli.

La cerimonia di premiazione e consegna degli attestati si è svolta giovedì 24 gennaio 2019 all’Unione Industriali Napoli nel corso di un incontro al quale hanno partecipato: Anna Del Sorbo, Presidente Gruppo Piccola Industria di Unione Industriali Napoli; i presidenti di Sezione Antonio Parlati(Editoria, Cultura e Spettacolo) e Giovanni Sannino (Filiera Alimentare) di Unione Industriali Napoli; Luigi Giamundo(Museo del Vero e del Falso);  Arcangelo Fornaro (Grania Srl); Antonello Sorrentino (Sorì Italia Spa); Salvatore Varriale (Varriale Group) Srl; Valeria De Gennaro (Regione Campania, in rappresentanza dell’assessore alle Attività produttive Antonio Marchiello); i rappresentanti degli Istituti scolastici.

Componenti della Giuria imprenditori ed esperti dei settori agroalimentare e comunicazione: Anna Del Sorbo, Antonio Parlati, Giovanni Sannino, Bruno Scuotto, Gino Giamundo(Museo del Vero e del Falso), Valeria de Gennaro (Regione Campania).

Gli studenti vincitori avranno modo, grazie all’iniziativa congiunta tra il Gruppo Piccola Industria e la Sezione Editoria, Cultura e Spettacolo di Unione industriali Napoli di visitare gratuitamente il Salone del Libro di Napoli,  in programma dal 4 al 7 aprile a Castel S.Elmo,  e di confrontarsi con esperti ed operatori del mondo della comunicazione e dell’audiovisivo; avranno inoltre l’opportunità, grazie al Centro Produzione RAI di Napoli, di assistere alle prove della trasmissione “Made in Sud”. Una delegazione di studenti, infine, grazie alla disponibilità della redazione del Tgr, assisterà alla preparazione di una edizione del TG Campania presso gli studi di Via Marconi.

La medaglia  della Regione Campania è stata assegnata, per il maggior numero di like ricevuto sul canale youtube, al video su Sorì Italia, realizzato dall’IIS Europa di Pomigliano d’Arco.

L'Assessore Antonio Marchiello, nel dare atto della valenza dell'iniziativa, ha annunciato che i tre video vincitori saranno proiettati nello show room di Milano della Regione Campania che sarà inaugurato a febbraio per la promozione del “made in Campania”.

La cerimonia si è conclusa con l’impegno delle imprese, delle scuole e delle istituzioni presenti a proseguire in percorsi di collaborazione per la messa a punto di ulteriori progettualità a favore dei Giovani, delle Imprese e del Territorio

Lo Spot realizzato dai ragazzi dell’ISIS Europa di Pomigliano, istituito in alternanza scuola-lavoro con la SMS Engineering, creato per la Sorì, ha ricevuto una medaglia dalla Regione Campania per la visibilità che è riuscita ad ottenere sul web rispetto agli spot realizzati dagli altri due istituti scolastici.

Nella foto sotto da sinistra Massimiliano Canestro Vice Presidente della SMS Engineering con la modella Anna Serpe (attrice dello spot Sorì), la Premiazione dell’Amministratore Unico di Sorì Antonio Sorrentino insieme alla Prof.ssa Angela Serpe dell’ISIS EUROPA, sotto  le classi in alternanza scuola lavoro da sinistra la Prof.ssa Angela Serpe, il CEO di SMS Engineering Francesco Castagna, la Prof.ssa Rosanna Genni e il Prof. Roberto Castaldo

SPOT SORÌ (by IISS Europa) - "W il Made in Italy"

Roadshow “Insieme per l’Africa”

Si è tenuta il 14 gennaio 2019, presso l’Unione Industriali Napoli, la seconda tappa del Roadshow "Insieme per l'Africa" — per la presentazione del Protocollo d'intesa firmato a settembre scorso da Confindustria, San Patrignano, E4Impact e ITC.

"Insieme per l'Africa" vede insieme: Confindustria (Per Confindustria ha firmato il protocollo il Presidente Vincenzo Boccia - Rif. Prot. Carlotta Baini Direttore Piccola Industria), San Patrignano (Rif. Piero Prenna Presidente Comunità di San Patrignano) e E4Impact (Rif. Frank Cinque Direttore Generale E4Impact)

E4IMPACT https://e4impact.org/ attualmente Presieduta dall’ex ministro dell’istruzione Letizia Moratti, trasmette come fare impresa alle nazioni Africane per permetterne il cambiamento, dove Sostenibilità e Responsabilità Sociale sono i must di ogni attività formativa. Il tutto avviene attraverso alleanze tra Università Italiane ed Università Africane https://e4impact.org/about-the-alliance/ , attualmente è attivo un MASTER in Africa.

L'obiettivo del Protocollo è dare vita ad un progetto concreto per lo sviluppo del continente africano che si articolerà su tre filoni:

PILASTRO 1 partenariato privato-privato per il co-sviluppo

Partenariato privato-privato per il co-sviluppo - per fornire un supporto all’imprenditorialità in Africa attraverso attività di tutorship e mentoring da parte di imprese italiane, per aiutare la crescita delle imprese locali e per lo sviluppo di nuove attività di business; sono state individuate delle imprese africane interessate al matching con imprese italiane. (attualmente 40 imprese dei settori tessile, pelletteria, agrifood, macchine industriali, etc..)

PILASTRO2 inclusione sociale

Inclusione sociale - per realizzare percorsi di crescita professionale per migranti in collaborazione con imprese italiane orientati a far maturare esperienze tecniche e manageriali ai migranti e ad avviare attività di impresa con il proprio Paese di origine, favorendo anche il rientro dei migranti nei Paesi di provenienza come imprenditori;

PILASTRO3 finanza sociale

- finanza sociale - con l’obiettivo di promuovere l’emissione di green e social bond per l’Africa da parte di una o più istituzioni finanziarie, attraverso cui raccogliere risorse dedicate a finanziare investimenti per la sostenibilità ambientale e a impatto sociale.

In Africa ci sono 850 milioni di persone che non hanno accesso all’acqua e altrettante non hanno accesso all’energia elettrica. Aiutare le popolazioni a fare impresa nei loro paesi fermerebbe i flussi migratori e le continue emergenze umanitarie. Formare gli immigrati in Italia affinché possano rientrare nei loro paesi di origine ed intraprendere attività reali è una strada percorribile. L’Africa conta attualmente oltre 400 aziende attive con fatturato superiore al miliardo di Euro e ben 23 nazioni appartengono alle 50 economie mondiali con tassi di crescita maggiori nel mondo che superano il 4,5%. Le PMI Italiane che partecipano a progetti di formazione/trasferimento di conoscenze imprenditoriali verso i territori africani si troverebbero un possibile partner interno come possibile canale produttivo e/o distributivo.

africa

Presente all’evento anche la SMS Engineering, Premio IxI di Confidnustria e Premio Nazionale per l’Innovazione, interessata al possibile matching con le imprese africane ed ai progetti di inclusione sociale. Nella foto sopra da sinistra l’SMS Engineering Vice President Massimiliano Canestro, il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e il Presidente dell’Unione Industriali di Napoli Vito Grassi durante la consegna del Calendario della SMS Engineering con una pagina dedicata a Confindustria. Nella Foto a destra Massimiliano Canestro Responsabile Pubbliche Relazioni del Corpo Internazionale di Pubblica Assistenza Humanitas con il Direttore generale di E4Impact Frank Cinque con il quale ha discusso come associare i progetti formativi di E4Impact a quelli nel settore sanitario in Africa dell’Humanitas, attualmente attivi in Liberia ed in Etiopia, finalizzati alla formazione di operatori del primo soccorso a cui spesso la Fondazione ha associato anche la donazione di ambulanze che nei territori africani diventano dei veri e propri presidi medici locali.

Nuova Casa per gli Ingegneri Partenopei

L’ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli si è trasferito a Palazzo Partanna. Giovedì 10 gennaio la nuova sede dell’Ordine si è presentata agli iscritti con un Open Day. Modernissime le sale convegni/corsi e spettacolare il terrazzo a disposizione degli eventi dell’Ordine. Piazza dei Martiri già ospitava l’Ordine dei Commercialisti  della provincia di Napoli, l’ACEN e l’Unione Industriali di Napoli.

Nella foto sotto, in alto a sinistra, il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri Edoardo Cosenza insieme al Consigliere Giovanni Esposito ricevono dalle mani del Vice Presidente della SMS Engineering Massimiliano Canestro un corno in ceramica con la maschera di pulcinella realizzato dall’ artista Raffaella Russo, del colore verde dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli come simbolo di buon augurio.

Partanna

GALLERY
ordingopendaycmp WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.54(1) WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.53 WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.54 WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.55(1)
WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.52 WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.56(1) WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.53(1) WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.55 WhatsApp Image 2019-01-11 at 09.04.56